Lo Stato pontificio e la covid-19

La fine della pandemia – dice Pierluigi Lopalco – è «una bugia che hanno provato a venderci nelle televisioni dicendo che il virus fosse clinicamente morto o si era indebolito: avevano bisogno di far ripartire un mercato che è importantissimo, il mercato della sanità». Il Corriere della sera gli ha fatto un agguato accompagnando le …

Continue reading

Da cosa dipende la nostra salute

“My dad was a healthy 65 year-old. His only preexisting condition was trusting Donald Trump, and for that he paid with his life.” In un paio di minuti, Kristin Urquiza ha spiegato come le disuguaglianze razziali, sociali ed economiche incidono sulle condizioni della salute delle persone. Lo ha fatto a partire dalla storia e dalla …

Continue reading

Covid e la certezza del dubbio

Monaci, prudenza e comunicazione. Nel chiostro dell’abbadia di Fiastra c’è una lapide che ricorda ai monaci di parlare poco e ascoltare molto (e di preoccuparsi delle conseguenze della propria possibile imprudenza). È in gran parte una questione di umiltà o, più concretamente, di saggezza utile a evitare figuracce: bisogna sempre ricordare che la smentita è …

Continue reading

Covid-19: se non si lavora, si studia

“Non saprei come definirmi” dice Francesca Bosco. È medico dell’ospedale torinese San Giovanni Bosco dove in poco più di due mesi transitano più di 1200 casi sospetti di covid-19. Più di cinquanta medici e 138 infermieri sostengono serie infinite di turni con l’aiuto di decine di operatori sociosanitari e addetti alla sanificazione. A distanza di …

Continue reading

Covid-19, epidemiologi e urgenza di studiare

In Italia, la Covid-19 ha colpito almeno inizialmente le regioni a reddito medio più alto: Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto. Forse anche per questo, hanno iniziato a girare in Rete dei meme che sottolineavano l’interclassismo di questa epidemia, che nel nostro Paese sembra non far distinzione tra appartenenti a differenti fasce di reddito e a gruppi …

Continue reading

Covid-19: ce la siamo cercata?

Arriva un messaggio su Whatsapp ma voglio finire di scrivere questa cosa che ho in mente. Allora: c’è chi, quando sente parlare di covid-19, invita piuttosto a preoccuparsi del cambiamento climatico. Inutile provocazione. Di fronte a numeri così importanti di persone malate e di morti, lo scetticismo del benaltrista è fuori luogo. Ma è altrettanto …

Continue reading