E’ davvero questa l’EbM?

In un articolo uscito il 16 luglio 2012 sull’edizione online della rivista Thrombosis and Hemostasis, Victor Serebrauny (Johns Hopkins University) e Dan Atar (Oslo University Hospital) mostrano che, nei trial TRITON TIMI 38, RECORD e PLATO, il numero di infarti miocardici registrato nei siti dei singoli studi differisce da quello riportato dai Clinical Events Committees …

Continue reading

L'AIFA estiva e l'utilità dell'informatore

I medici che riducono gli incontri con gli informatori scientifici del farmaco o che – addirittura! – sospendono queste … “straordinarie opportunità di aggiornamento” sono i più lenti a modificare le abitudini prescrittive dopo provvedimenti delle agenzie regolatorie. Soprattutto nella medicina generale. I risultati di uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Hypertension sono allo …

Continue reading

E' tutto nuovo di zecca

“Il nostro desiderio di novità, nell’assistenza sanitaria, non sempre coincide col nostro bene, individuale o collettivo”. La nota di Ray Moynihan sul BMJ del 23 giugno scorso è molto garbata. Addirittura troppo prudente, a leggere i giornali di questi giorni. Davanti al Ministero della Giustizia statunitense, GlaxoSmithKline ha ammesso la propria colpevolezza riguardo alcune attività …

Continue reading

Le verità fragili dell'industria farmaceutica

Londra: torna Laura e racconta della retrospettiva su Damien Hirst, uno dei più acclamati artisti contemporanei: fino al 9 settembre è in corso “a brilliant Tate show”, come ha scritto il Sunday Times. Sempre da Londra: nell’area blog del BMJ (che tra big Pharma e medicine complementari sta diventando un po’ troppo ecumenica), trovo un …

Continue reading

La differenza tra investire e spendere

Lo studio sul confronto tra l’efficacia e l’efficienza delle cure oncologiche prestate ai malati negli Stati Uniti e europei avrebbe meritato maggiore e più ampia discussione. Pubblicato su una rivista di indiscussa autorevolezza come Health Affairs (qui il link al testo completo), giunge a conclusioni che sembrano favorire l’assistenza “a stelle e strisce”. Queste le …

Continue reading

Sono finiti i conflitti di interesse

Come ha ricordato la rivista di una grande catena di distribuzione libraria americana, con la primavera è tempo di fare spazio in libreria liberandosi di pagine inutili. Non sapevo da dove cominciare quando mi è venuta in soccorso la Guidance on collaboration between healthcare professionals and the pharmaceutical industry. Dopo averla letta (tranquilli, è una …

Continue reading

Regalare non è un dono. Condividere sì

Alla fine del giorno, Bismark ha guadagnato un euro. Basta per un piatto di riso e pomodoro e forse anche per una coscia di pollo cotta sulla brace che arde nel cerchione di un auto. E’ troppo poco, però, per dormire al riparo di una baracca. Passa la notte rannicchiato accanto alla carcassa di un …

Continue reading

Da chi dipende l'informazione indipendente?

Scrivanie vuote, quelle di medici e farmacisti. E, da poco, neanche un ricordo di un’esperienza da incorniciare. Dell’informazione sui farmaci e dispositivi medici garantita dall’Agenzia Italiana del Farmaco per un decennio, dal 2000 al 2009, non c’è più traccia. Non soltanto è stata interrotta, ma oggi non è più accessibile alla consultazione sul sito dell’Aifa. …

Continue reading