#pilloleamare: cosa stiamo imparando?

Alberto Donzelli è una persona perbene che da anni cura – per il servizio di educazione all’appropriatezza e medicina basata sulle evidenze della ASL di Milano – dei servizi di informazione rivolti ai medici del capoluogo lombardo, di Pavia e Lecco. Sul foglio informativo Pillole si è in diverse occasioni interessato di un medicina, l’ezetimibe, sostenendo …

Continue reading

La corruzione dell'industria farmaceutica

“E’ semplice: noi paghiamo i medici e loro prescrivono i nostri medicinali. Se non li paghiamo, non vediamo prescrizioni”. Ad ammetterlo è Jarek Wisniewski, già informatore scientifico del farmaco di GSK nella regione polacca della città di Lodsz, che in un’intervista alla BBC prosegue: “Non possiamo andare da medico a dirgli ‘Ci servono più ricette’. …

Continue reading

Su due tavoli: fare ricerca e pubblicizzarla

Le industrie farmaceutiche sostengono il costo di gran parte delle sperimentazioni cliniche e molte volte pagano i ricercatori che le conducono per parlarne ai congressi. Sono loro i più esperti, pensano in tanti: ma è un sistema che non si può più accettare, a parere di qualcuno. Un bell’articolo uscito sul sito di ProPublica il …

Continue reading

Eiaculazione: può aspettare un minutino?

Si sa: Italians do it better. Proprio perché si sa, l’espressione delle due ragazze nordiche appena scese da un Inter-rail  era doppiamente meravigliata. Più che un cartellone pubblicitario, la pubblicità alla stazione Termini di Roma era un’ammissione di debolezza di venti metri di base. Eiaculazione precoce: parlane col tuo medico. Come a dire: inutile che …

Continue reading

La ricerca clinica ha bisogno di trasparenza

“Ma di che si occupa l’associazione di Alessandro?” Prima ancora di dovermi rifugiare nella richiesta di una domanda di riserva, arriva da mia figlia una seconda frase: “E comunque, a proposito di Napoli, oggi all’università abbiamo parlato di un libro di Anna Maria Ortese, che quando fu pubblicato creò un sacco di problemi”. Il libro …

Continue reading

Davvero resistere non serve a niente?

Mio nonno faceva presto: si portava in vacanza tutta la cinquina dello Strega e i vincitori degli altri premi letterari. Ho provato anch’io iniziando con Walter Siti. Altro che distrazione.   Trecento pagine che descrivono un mondo in mano alla finanza più spregiudicata, sintesi di pratiche mafiose e abilità di gestione dei capitali. Poche regole, …

Continue reading

L’innovazione è accettare di discutere sempre

Il Ssn può ignorare l’innovazione così come subirla, sostiene Antonio Addis dell’Agenzia sanitaria e sociale emiliana parlando al seminario sulla comunicazione dell’innovazione del 4 e 5 luglio. Di seguito, altre cose interessanti. Il punto di vista di produttori e governi sulle novità tecnologiche continua a essere diverso. Da una parte, si guarda alla sicurezza e …

Continue reading

Capacità di innovare. Anche nelle frodi

Quello dell’editoria è un mondo magico. Quello dell’editoria scientifica ancora più magico. Può succedere, infatti, che la firma dell’autore sia l’ultimo dettaglio ad essere deciso nella scrittura di un articolo. Addirittura, in molti casi un articolo viene preparato, viaggia avanti e indietro tra mille computer e l’ultimo nel quale atterra è quello dell’autore. Che non …

Continue reading