Il medico partigiano e il ripasso dell’etica

La strada sale ripida dal mare e in venticinque chilometri sei a oltre 700 metri di altezza. Lasciata la provinciale, la strada diventa un sentiero e gli ultimi tornanti bucano un bosco fitto di alberi bassi. Il casone è su un ciglio della montagna, un orlo dal quale vedi di fronte – sull’altro versante – …

Continue reading

Peccato: il mio barbiere non è il mio medico

Il mio barbiere tiene molto al proprio lavoro. E’ di Alba, in Piemonte, ma vive a Roma da qualche tempo, e ha aperto da un anno una bottega che chiama “barbieria”, come quelle americane. Ma soprattutto come quelle siciliane. Sebbene venga dal nord, ammira molto la tradizione siciliana. Il maestro del mio barbiere è siciliano. …

Continue reading