iPhone e Moleskine tra accountability e responsabilità

Riusciremo a difenderci dagli amici di Facebok quando tutti prenderanno l’abitudine di “Caricare dal cellulare”‘? Incubo: feste di ragazzini, esplosioni di gioia in curva sud, occhi di fidanzate. Gattini: tantissimi. Panorami, palazzi, concerti, faraglioni, monti, scogli, alberi abbattuti a Vignola, piccole trofiette con la loro riduzione di pesto gentile della riviera di Ponente. Di più. …

Continue reading

Jobs, il Lancet e la qualità di vita

Mi è capitato di leggere consecutivamente il numero speciale di Lancet Oncology dedicato alla sostenibilità delle cure e il racconto sul New York Times e su vari magazine americani delle ultime settimane vissute da Steve Jobs. Da una parte, un’analisi puntuale, finalmente senza apparenti condizionamenti, pragmatica al punto che a qualcuno potrà sembrare cinica: l’assistenza …

Continue reading

Che fine faranno i libri?

Il Pensiero cambia sede: la nuova è un open space nella periferia romana. Spazio aperto con muri esterni (ovviamente) ma senza pareti interne. Una delle domande è apparsa chiara già all’indomani della decisione: che fine faranno i libri? Lo stesso interrogativo rilanciato da un librino visto domenica vicino alla cassa della libreria benevolmente aperta per …

Continue reading

L'iPad sedurrà il medico?

L’iPad può diventare l’ideale compagno di lavoro elettronico del medico? “Nel mercato dell’assistenza ospedaliera in fase acuta credo sia difficile che venga adottato su vasta scala”, sostiene John Moore sul sito Mobihealthnews. “Non possiamo considerarlo fino in fondo un dispositivo mobile e non è abbastanza grande per le applicazioni di terapia intensiva. Ha un grande …

Continue reading

Ci vuole fegato per guidare la Apple

La notizia del trapianto di fegato al quale si è sottoposto Steve Jobs è su tutti i giornali. Molti (tutti?) hanno tirato un respiro di sollievo, dopo le notizie preoccupanti dei mesi scorsi. Qualcuno (parecchi?) ha colto l’occasione per andare oltre le considerazioni più ovvie: il ritorno di Steve in azienda è sicuramente una buona …

Continue reading

Medicina e… computer?

Steve Jobs continua a seguire da vicino la Apple: il Wall Street Journal conferma il ruolo cruciale del leader creativo dell’azienda ma non aggiunge nulla a quanto già si sapeva (poco) sulla malattia che lo ha colpito.

Continue reading