Gli errori simili di medici e giornalisti

“I giornalisti sanno che devono raccontare quel che è successo, come i medici sanno che devono guarire i pazienti”. Questa frase di Piero Ottone è in epigrafe ad un saggio di Massimo Baldini ripubblicato sulla Nuova Civiltà delle Macchine lo scorso autunno. Un bellissimo contributo che tocca, talvolta di sfuggita, questioni chiave della professione di …

Continue reading

Vivere (molto) male nella città

Per arrivare attraversi uno dei quartieri più disperati della città: prostitute vecchio stile, migranti ormai immigrati stabilizzati, rivendite di prodotti elettronici profonde un metro e affacciate sui marciapiedi, polizia impegnata in improbabili controlli di ragazzi neri attesi dalle “fidanzate” imbronciate. “Atopia” non è una mostra ma il mostro della città del nostro secolo, quello aperto …

Continue reading

Il Pesce d'aprile per l'informazione

Dal primo aprile tutte le tariffe agevolate a favore dell’editoria sono state abrogate: il decreto interministeriale del 31 marzo ha  soppresso una norma fondamentale per la sopravvivenza di giornali, riviste e case editrici.  La decisione del governo di cancellare con un decreto le tariffe agevolate per la spedizione di giornali in abbonamento postale apre un’ulteriore …

Continue reading

Impegni mantenuti e promesse elettorali

Ho sempre pensato che gli americani siano avvantaggiati. Nel mio immaginario vanno a letto tardi, guardano le assurdità italiane e sanno cosa fare l’indomani: l’opposto. Deve essere successo così, in questo passaggio stagionale, con gli Stati Uniti già in primavera e noi ancora al gelo di un inverno che sembra non finire. Il voto del Congresso …

Continue reading

L'isola (o la "piattaforma") dei famosi?

Da WebMD, uno dei siti medici più noti e frequentati, nasce WebMD Health Exchange, una piattaforma di social networking. L’obiettivo è collegare circa 60 milioni di medici americani, per condividere esperienze e confrontarsi su casi clinici. All’interno della comunità aperta ci sarà spazio anche per network chiusi, ad invito, nei quali piccoli gruppi di medici potranno …

Continue reading

Nuovi textbooks: copia e incolla?

Macmillan, una tra le cinque più importanti casi editrici di varia e universitarie, permetterà ai docenti di modificare i contenuti dei manuali online curati da altri autori, integrandoli con testi e immagini o ristrutturandoli per renderli più adatti ai propri corsi. E’ una delle (tante) novità che con cadenza giornaliera ci obbligano a riflettere sulle …

Continue reading

Lancet: web, responsabilità o controllo?

In una piazza di Roma, un genitore schiaffeggia un bambino: un signore assiste alla scena e denuncia il Comune, reo di aver messo a disposizione del padre (o della madre) violento/a uno spazio pubblico. Una reazione incongrua, come quella del tribunale italiano che ha giudicato Google colpevole di violazione della privacy per aver permesso la …

Continue reading

Bloggers senza frontiere

Passa uno dietro di te che leggi questo post e ti chiede: “Di che parla ‘sto blog?” Ehi, è a te che sto dicendo, rispondi: di che parla DottProf? Se dici “di medicina” sbagli. Facciamo prima: qualsiasi risposta sarebbe sbagliata. Per definizione, internet non accetta più categorie. Inclassificabile, come i compiti del compagno dell’ultimo banco. …

Continue reading