Il capitalismo ci sorveglia

Ill libro di Shoshana Zuboff – Il capitalismo della sorveglianza – è un atto d’accusa per le grandi società informatiche, da Google ad Amazon. I cittadini sono espropriati della loro libertà e sono ridotti a consumatori senza diritti.

Continue reading

Conflitti: al revisore non interessano

Chi fa la peer review di un articolo scientifico non tiene in particolare conto i conflitti di interesse degli autori. (1) La valutazione della qualità del contenuto, infatti, di solito prescinde dalla conoscenza delle relazioni tra gli autori e le aziende che potrebbero trarre vantaggio dalla pubblicazione. Non c’è da sorprendersi, perché i risultati dello …

Continue reading

Gøtzsche, Cochrane e il futuro delle prove

Le vicissitudini di Peter Gøtzsche hanno suscitato interesse, soprattutto però da parte di chi già conosceva gli attori, la trama e persino lo scontato finale della storia: quella che ha portato un giovane laureato danese dall’impiego in un’industria farmaceutica al lavoro di revisione sistematica della ricerca clinica nell’ambito della Cochrane Collaboration, fino alla sua espulsione …

Continue reading

Buon anno, tra incertezza e rapidità

“L’incertezza è onnipresente in medicina.  (…) Eppure è ignorata, la sua importanza sottovalutata e le sue conseguenze taciute. I cittadini potrebbero essere perdonati per aver considerato i medici depositari di certezza, facendo diagnosi o comunicando ricerche dagli esiti trionfali.  Ma in larga misura, noi partecipiamo alla costruzione di questa illusione e la incoraggiamo.” L’editoriale di Steven Hatch uscito sul BMJ nel …

Continue reading

La cultura allunga la vita?

Coltivare la passione per l’arte potrebbe allungare la vita. Questi i risultati di uno studio pubblicato sul BMJ che ha studiato l’associazione tra la partecipazione ad attività culturali e la sopravvivenza. (1) Gli autori hanno analizzato la relazione tra coinvolgimento in attività culturali e mortalità in un periodo di follow-up di 14 anni in un …

Continue reading

Una natalizia spinta gentile ai sospettosi

Ha ragione Marco Bobbio: se pensiamo a vaccinazioni o medicina ayurvedica è facile dividere il mondo in persone intelligenti – da una parte – e cretini – dall’altra. Ma basta cambiare argomento e i gruppi si mischiano. Quindi dobbiamo essere prudenti nel dare giudizi e, se non riusciamo ad accettare tutte le opinioni, almeno le …

Continue reading