Rinnovare lo sguardo

Tutto sta ad avere un poco di tempo e decidere di non sciupare l’opportunità che ti regala essere in anticipo ad un appuntamento. Qualche volta si può addirittura decidere di lavorare camminando per Roma, rispondendo al telefono al bordo della strada, scrivendo una mail seduti su una panchina o mandando un messaggio poggiati al bancone …

Continue reading

Lo Stato pontificio e la covid-19

La fine della pandemia – dice Pierluigi Lopalco – è «una bugia che hanno provato a venderci nelle televisioni dicendo che il virus fosse clinicamente morto o si era indebolito: avevano bisogno di far ripartire un mercato che è importantissimo, il mercato della sanità». Il Corriere della sera gli ha fatto un agguato accompagnando le …

Continue reading

Le camere dell’ego dei medici italiani

Mentre Riccardo Iacona lo intervistava per la puntata di Presa diretta intitolata Mai più eroi (casualmente lo stesso titolo di un libro dello stesso giornalista in uscita proprio quel giorno: strano modo di interpretare il servizio pubblico), la telecamera inquadrava la parete dello studio del dottore completamente foderata da attestati e riconoscimenti di ogni tipo. …

Continue reading

Da cosa dipende la nostra salute

“My dad was a healthy 65 year-old. His only preexisting condition was trusting Donald Trump, and for that he paid with his life.” In un paio di minuti, Kristin Urquiza ha spiegato come le disuguaglianze razziali, sociali ed economiche incidono sulle condizioni della salute delle persone. Lo ha fatto a partire dalla storia e dalla …

Continue reading

Pe’ scopa’.

[Chiedo scusa a chi potrebbe giudicare inopportuno un “titolo” obiettivamente non elegante.] L’ordinanza del Governo sulla chiusura delle discoteche è l’ennesima evidenza della distanza tra le politiche sanitarie e la vita quotidiana, tra i principî e i bisogni. Tra la composizione delle Commissioni governative e chi abita il Paese e, alla fine, sceglie in merito …

Continue reading

La fotografia: pensare ai valori e non alle regole

Essenziali, ma non protetti. Si chiama Arghavan Salles ed è medico e ricercatrice a Stanford in California dove lavora su programmi sulla disuguaglianza di genere sui luoghi di lavoro. All’inizio della crisi per la covid-19 è volata a New York per lavorare dalle 7 alle 21 nella terapia intensiva di un ospedale in un’area povera …

Continue reading

Spike Lee, la covid-19 e la distanza sociale

Strade deserte, altalene mosse solo dal vento nel parco giochi, stazioni della metropolitana senza anima viva, distese di fiori nelle aiuole della città senza che nessuno possa goderne. E poi Wall Street, Grand Central Station, lo Yankee Stadium, l’ospedale da campo in Central Park: la voce di Frank Sinatra e le note di New York, …

Continue reading

Camminare sul ghiaccio

Il signore che cammina sul ghiaccio si chiama Guido van der Werve. È un artista danese conosciuto per le performance e per i video, conservati oggi in diversi musei di arte contemporanea del mondo. Nel video che possiamo vedere in rete [ https://vimeo.com/26744594 ] l’artista sta camminando 15 metri di fronte al rompighiaccio Sampo da …

Continue reading