Google Books: la rivoluzione può attendere?

“Il masochismo è una competenza preziosa”, come dice Chuck Palahniuk, e ho l’impressione di essere un maestro nel campo. Altrimenti non terrei il feed del blog di Nicholas Carr sulle mie pagine di iGoogle. Non bastasse, mi sono anche sciroppato il suo libro, da poco in edizione italiana. La tesi di Carr è nota, anche …

Continue reading

Aiuto, il multitasking!

Piers e Bronte sono i due fratelli americani protagonisti di un articolo del Time che 5 anni fa lanciava l’allarme sul “pericolo multitasking”: ragazzini e adolescenti fanno troppe cose tutte insieme e, oltre a farle male, gli va il cervello in pappa. Almeno, così sostiene qualcuno. E’ una questione intrigante e, per farsi un’idea, conviene …

Continue reading

Fatti di medici e camorra

“Questi francesi pretendono di insegnarci come si gestiscono le cose? Ma se l’abbiamo inventata noi, la mafia, eh?” La frase strillata al telefono dal “Grande Professore” – irritato dal vedere sfumare un seppur modesto business economico a causa di un’imprevista incursione di colleghi d’Oltralpe – continuava a tornarmi in mente mentre leggevo il libro di …

Continue reading

Occhialuti, emaciati e racchie

La lettura non fa figo, non è cool. Accidenti: chi scrive così? Giovanni Solimine. Ma no: il direttore della più accademica delle testate, Libri e Riviste d’Italia? Ma chi, quello che era presidente dell’Associazione Biblioteche? Ci si mette pure Laterza ad avvertirci: quasi a dire, “ehi, tu, guarda che leggere non ti conviene mica, eh?” …

Continue reading

Leggere in paradiso

Gli editori olandesi riservano una stanza all’hotel Ambassade per i propri autori di passaggio ad Amsterdam. E’ una tradizione che ha fatto crescere la collezione di prime edizioni firmate di proprietà dell’albergo; così che oggi sono 1800 i libri di autori di 75 nazioni, conservati nella biblioteca aperta agli ospiti. Pagine che possono essere lette …

Continue reading

Fidarsi è bene, ma…

Qualcuno incredulo, altri perplessi: a sapere che le grandi multinazionali dell’editoria STM (Scientific Technical Medical) erano le sole industrie con quelle farmaceutiche a maturare utili a doppia cifra, diverse persone in ambito clinico e di ricerca restavano sorpresi o contrariati. Oggi che per Big Pharma le cose sono (in parte) cambiate, l’editoria STM avverte anche …

Continue reading

Woody Allen, Monopoli e i nostri malesseri

Un articolo surreale di Woody Allen sul New Yorker spiega come i soldi possano dare la felicità. O forse è un’illusione: è Monopoli. Woody narratore è più stralunato di un adolescente che ha appena imparato a rollare; stasera, però, la provocazione più che nella breve trama è nel titolo, che pretenderebbe che i soldi comprassero …

Continue reading

Un anno nuovo senza andare stando

Il giorno di Natale, ad una festa dove mi stavo annoiando, ho letto buona parte di un libro appena tirato fuori da sotto l’albero e scartocciato. Purtroppo non era un regalo per me, ma ho rimediato appena riaperte le librerie. E’ Oriente, di Paolo Rumiz, racconta il suo viaggio da Trieste a Istanbul (bella l’intervista …

Continue reading