Pe’ scopa’.

[Chiedo scusa a chi potrebbe giudicare inopportuno un “titolo” obiettivamente non elegante.] L’ordinanza del Governo sulla chiusura delle discoteche è l’ennesima evidenza della distanza tra le politiche sanitarie e la vita quotidiana, tra i principî e i bisogni. Tra la composizione delle Commissioni governative e chi abita il Paese e, alla fine, sceglie in merito …

Continue reading

La fotografia: pensare ai valori e non alle regole

Essenziali, ma non protetti. Si chiama Arghavan Salles ed è medico e ricercatrice a Stanford in California dove lavora su programmi sulla disuguaglianza di genere sui luoghi di lavoro. All’inizio della crisi per la covid-19 è volata a New York per lavorare dalle 7 alle 21 nella terapia intensiva di un ospedale in un’area povera …

Continue reading

Covid e la certezza del dubbio

Monaci, prudenza e comunicazione. Nel chiostro dell’abbadia di Fiastra c’è una lapide che ricorda ai monaci di parlare poco e ascoltare molto (e di preoccuparsi delle conseguenze della propria possibile imprudenza). È in gran parte una questione di umiltà o, più concretamente, di saggezza utile a evitare figuracce: bisogna sempre ricordare che la smentita è …

Continue reading