Press enter to see results or esc to cancel.

Le porte girevoli della sanità

“La locuzione porta girevole, nella terminologia della politica, individua il movimento continuo di persone divise tra attività politica (ad esempio come legislatori), attività come funzionari in enti di regolamentazione, attività di lobbying per conto di gruppi industriali, e attività economica nelle stesse industrie coinvolte. Il termine è mutuato dall’inglese revolving door/doors (porta girevole/porte girevoli), con cui si indica tale pratica nel sistema della politica statunitense.” Grazie Wikipedia per la spiegazione chiara e sintetica di qualcosa che osserviamo assai spesso in politica ma, soprattutto, in ambito sanitario, dove gli attori – i famosi stakeholder – sono numerosi ed energici.

E’ la notizia del giorno: un medico famoso accusato di essere in una situazione rilevante di conflitto di interesse per aver ricevuto denaro da industrie farmaceutiche senza averlo pubblicamente dichiarato ha lasciato la propria prestigiosa posizione. La notizia ha avuto molta risonanza, anche per il profilo pubblico importante della persona. Trascorsi pochi giorni dall’accaduto, è stato dato l’annuncio del suo nuovo incarico. Il nuovo datore di lavoro ha dichiarato che la rinomata competenza del ricercatore sarà essenziale per lo sviluppo dell’innovazione nella nuova realtà che lo attende con ansia (1). Non una parola sulle reali ragioni che hanno portato il ricercatore a lasciare la precedente posizione: “evidentemente non è una questione rilevante” (2).

Uno studio recente ha dimostrato quanto sia frequente che un funzionario di un’agenzia regolatoria cambi lavoro, passando alle dipendenze di un’industria farmaceutica: il passaggio è più frequente per i dirigenti che abbiano analizzato dei dossier di nuovi prodotti con esito positivo. (3) Passando dal pubblico al privato un clinico o un ricercatore può aumentare la propria retribuzione fino a 40 volte (4) e qualcosa di simile attende l’oncologo José Baselga. Talvolta – nell’ottica prevalente degli interessi convergenti e non competitivi – le revolving doors possono rivelarsi un opportunità anche a chi, lavorando nel privato, ha la possibilità di assumere un ruolo di rilievo in una pubblica istituzione.

Anche se il mantra dei nostri tempi è l’innovazione, sembra che la sanità sia rimasta agli anni Sessanta: ai tempi di Ercolino Sempreinpiedi.

 

  1. Thomas K, Ornstein C. Top Cancer Doctor, Forced Out Over Ties to Drug Makers, Joins Their Ranks. The New York Times 2019; 7 gennaio.
  2. AstraZeneca hands José Baselga a ‘dream job’ in shake-up. The Pharma Letter 2019; 7 gennaio.
  3. Piller C. FDA’s revolving door: Companies often hire agency staffers who managed their successful drug reviews. Sciencemag 2018; 5 luglio.
  4. Keeping congress competent: staff pay, turnover, and what it means for democracy. Sunlight Foundation 2012.

 

 

Comments

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tweet

“Life can only be understood backwards, but must be lived forwards.” Nothing to add to @Richard56 quote. twitter.com/richard56/stat…

Tag Cloud

Luca De Fiore

Comunicare la salute e la medicina:
tutto quello che vorresti chiedere ma hai paura di sapere. E nemmeno sai tanto a chi chiedere…