È tutto un po’ più complicato

Fascisti. Gli autori dell’articolo pubblicato sull’International Journal of Evidence-based Healthcare non avevano dubbi (1). A dispetto del nome della rivista che li ospitava, il loro bersaglio era proprio la medicina basata sulle prove, colpevole di rifiutare qualsiasi cosa non fosse uno studio controllato randomizzato e di organizzare i risultati delle sintesi delle conoscenze in una …

Continue reading