Altra ricerca non è necessaria

Se hai studiato un problema e hai trovato qualcosa devi dirlo subito, prima che chi legge si stufi. In altre parole, nel cosiddetto Plain Language Summary di una revisione sistematica Cochrane,  il paragrafo delle Conclusioni deve stare all’inizio e non alla fine. Per quanto possa sembrare la scoperta dell’acqua calda, è una delle proposte che ha …

Continue reading

Il medico, la guerra e i cambiamenti climatici

Duecentotrentasei voci bibliografiche supportano la rassegna pubblicata il 22 settembre dal JAMA e dedicata all’impatto sulla salute dei cambiamenti climatici (1). Le conclusioni sono tanto stringate quanto, al contrario, sono dettagliati i risultati della revisione delle evidenze disponibili in letteratura: “Evidence over the past 20 years indicates that climate change can be associated with adverse …

Continue reading

Fare ricerca è lasciare tracce

Tutti d’accordo – nonostante le non poche osservazioni critiche anche recenti1 – sul fatto che le sperimentazioni controllate randomizzate siano il gold standard della ricerca clinica. Proprio il loro valore atteso diventa una ragione in più per criticare il fatto che l’accesso ai dati grezzi di queste ricerche sia generalmente consentito solo a poche persone: …

Continue reading

Il New England sempre in piedi

“Nella splendida cornice di Barcellona” è stata annunciata l’ennesima straordinaria novità nella cura dello scompenso cardiaco. Un cambio di paradigma, è il caso di dire, dal momento che Paradigm-HF è il nome dello studio. Il futuro può regalare sorprese al proposito, ma – tra i vincitori – uno solo può stare tranquillo: il New England …

Continue reading