Lancet: web, responsabilità o controllo?

In una piazza di Roma, un genitore schiaffeggia un bambino: un signore assiste alla scena e denuncia il Comune, reo di aver messo a disposizione del padre (o della madre) violento/a uno spazio pubblico. Una reazione incongrua, come quella del tribunale italiano che ha giudicato Google colpevole di violazione della privacy per aver permesso la …

Continue reading