Press enter to see results or esc to cancel.

Turisti s… mascherati

dentistmasks01Ho prenotato il volo per Londra: primo weekend di settembre con famiglia e amici. Ieri, Valerio (l’altro “padre”) fa: “Tocca comprarci le mascherine”. Le mascherine? La paura dell’influenza contagia davvero tutti, non è questione di titolo di studio o, tantomeno, di reddito. Con la mascherina alla Tate, al British Museum o alla National Gallery? Neanche morto (oddio…). Con la mascherina allo Stamford Bridge a vedere il Chelsea di “Bimbo” Ancelotti? Figurati: vuoi fare la figura delle due cinesi prese in giro dalla gente alla partita tra Arsenal e Atletico Madrid? Siamo tutti impauriti di tutto.

Dovremmo imparare dalle grandi multinazionali: non hanno paura di niente e, anzi, ciò che alla gente incute terrore a loro li spinge ad agire. Prendi il management della Glaxo. Ha sede nel cuore di Londra e, invece di chiudersi in casa, sforna un’idea dopo l’altra. L’ultima (per modo di dire) è che si è inserita proprio nel business delle maschere anti-influenza, non paga di essere il produttore del Relenza, uno degli antivirali più gettonati dai Governi occidentali al punto che il ritmo col quale viene prodotto ha dovuto essere triplicato. Maschere e farmaci; un po’ come se la Boeing producesse aerei e paracaduti, perché “non si sa mai”.  Le maschere di GSK sono diverse: sono spruzzate di antivirale (che però non è stato messo alla prova con il virus della Swine Flu) anche se le raccomandazioni dei Centers for Disease Control sostengono che non esistono prove di diversa efficacia tra un modello e l’altro. Bloomberg dice che Glaxo pensa di venderne 55 milioni solo nel prossimo anno e già adesso ne ha vendute a diversi committenti pubblici qualcosa come 15 milioni di pezzi. GSK però non rivela il costo delle sue maschere condite con antivirale. Chi, nell’attesa, volesse sapere cosa offre la piazza dal punto di vista del prezzo può guardare le offerte in Rete.

Per avere un quadro chiaro della situazione, piuttosto che leggere il New England o gli aggiornamenti delle revisioni Cochrane, conviene seguire l’indice azionario Swine Flu and Bird Flu Stocks: possiamo seguire l’andamento finanziario di tutte le aziende coinvolte…  Ah: per Londra? Al limite ordino le mascherine che hanno iniziato a produrre per i dentisti in Germania: almeno la buttiamo sul ridere, no?

Comments

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tweet

In fissa coi vaccini per #Covid ? Il fatto è che c’entra il metodo della ricerca, le nostre attese di cittadini, l’impazienza della politica (quando le fa comodo). L’etica... > @AntonioAddis2 @rosybattaglia @maxabbru @RobiVil @FNOMCeO @Agenas_Salute @Aifa_ufficiale twitter.com/senticp/status…

Tag Cloud

Luca De Fiore

Comunicare la salute e la medicina:
tutto quello che vorresti chiedere ma hai paura di sapere. E nemmeno sai tanto a chi chiedere…