Se il fotografo è il “matto”

Gli scatti di Berengo e della Cerati, di D’Alessandro, Lucas e Depardon hanno dato una forte spinta alla riforma psichiatrica di cui oggi celebriamo i quarant’anni. Ma oggi qualcosa è radicalmente cambiato. Negli anni Sessanta e Settanta, la fotografia ha avuto un ruolo di rivelazione di qualcosa che non era conosciuto. La reclusione dei malati …

Continue reading

L’ironia rigorosa di un amico

“In fin dei conti credo proprio che di uno come Cassano non si possa fare a meno”. Seduti ai tavolini del caffè di Bari in un autunno di molti anni fa, era appena passato di fronte a noi il distinto cattedratico dell’università pisana e un cenno della mano aveva ammesso di essersi accorti gli uni …

Continue reading