HTA sull'HTA

La valutazione delle novità in sanità avviene solitamente a partire dalla offerta di nuovi dispositivi, medicinali o strumentazioni da parte dei produttori. E questo pressing dell’industria innesca a sua volta una domanda di tecnologia da parte di medici o dirigenti che percepiscono la mancata introduzione di “innovazione” nella propria pratica professionale come una sorta di …

Continue reading

Chi ricerca usa Twitter più Facebook

Su Repubblica del 13 agosto Maurizio Ferraris scrive sulle “comunità documentali”: Facebook è l’emozione e Twitter la ragione. L’urgenza di semplificare aumenta col caldo agostano? Uno studio del Charleston Observatory, Social media and research workflow  (University College of London e Emerald, dicembre 2010) ci dice qualcosa in più di come gli strumenti del social web sono …

Continue reading

Scilipoti e le campane di cristallo

“È una frode pericolosa che sanno vendere molto bene”, sostiene su Internazionale Steven Salzberg, un biologo dell’università del  Maryland a College Park, parlando della medicina alternativa. “Quando una cosa funziona, non è poi così diicile dimostrarlo. Queste persone cercano da anni di dimostrare che le loro cure alternative funzionano, e non ci riescono. Ma non …

Continue reading

London Calling: sarà mica il Lancet?

Creatività, individualismo, approccio anti-establishment: tre caratteristiche che la musica punk ha sempre esaltato, ma che sono comuni anche a una categoria professionale apparentemente assai lontana da ragazzi con i capelli a cresta e giubbotti con le borchie: i ricercatori scientifici. O almeno così sostiene un divertente articolo pubblicato dalla rivista The Scientist. Spiega Bill Cuevas, …

Continue reading

Impegni mantenuti e promesse elettorali

Ho sempre pensato che gli americani siano avvantaggiati. Nel mio immaginario vanno a letto tardi, guardano le assurdità italiane e sanno cosa fare l’indomani: l’opposto. Deve essere successo così, in questo passaggio stagionale, con gli Stati Uniti già in primavera e noi ancora al gelo di un inverno che sembra non finire. Il voto del Congresso …

Continue reading