Ospedali in piazza come tranquillanti sociali

Nella piazza del mio quartiere, oggi c’è un “ospedale in piazza“. Medici di una casa di cura visiteranno i cittadini ed effettueranno prestazioni specialistiche gratuite “con lo scopo di promuovere l’importanza della prevenzione in tema di tutela della salute.” E’ una manifestazione come tante altre simili, anche questa sponsorizzata dal Municipio che amministra il mio …

Continue reading

Vaccini: dobbiamo dar retta agli attori?

I media dedicano sempre meno spazio a notizie e contenuti di argomento scientifico: negli ultimi anni, molte riviste e siti web hanno chiuso le pagine dedicate alla salute e, in generale, alla scienza. Secondo Paul Offit, direttore della divisione di Pediatria al Children Hospital di Philadelphia, non è una buona notizia perché diminuisce la familiarità …

Continue reading

Nessuna domanda è sbagliata

“Quel che serviva era semplicemente il ritorno all’antico: noi e loro. I tecnici e i malati, chi sa e chi non sa. Il vero e il falso, la scienza e l’ignoranza. Insomma il ritorno alla delega totale al tecnico e basta.” Questa frase di Salvo Fedele sintetizza mesi di discussioni e di litigi, di insulti e di …

Continue reading

L’esagerazione della certezza

Le telefonate con l’amico di Lione sono preziose. Lo ascolto parlare di musica lirica, di architettura dei musei, di panorami alpini, di gastronomia francese. Vengo informato di politica internazionale, di vita culturale europea e statunitense. Talvolta, però, la conversazione scade nel commento dell’attualità della politica sanitaria italiana. Ieri così è successo e, per spiegarmi il …

Continue reading

Il servizio sanitario confonde le idee ai cittadini

A caccia di malati. E’ una strategia di sanità pubblica a cui siamo ormai abituati: dalle piazze invase da camper attrezzati per diagnosi e prelievi agli screening di popolazione con pochi o nessun distinguo sulle categorie più a rischio. Poco importa se per molte delle malattie in questione la diagnosi precoce si traduce in un …

Continue reading

Vaccinazioni e candidature politiche

Li chiamavano gli Atari democrats, non per la passione per i videogiochi ma perché erano convinti che il progresso e la democrazia fossero strettamente legati alla tecnologia e all’innovazione. Hai presente Al Gore? Anche lui era del gruppo, a sottolineare un’altra caratteristica di questo tipo di persone: il rispetto per l’ambiente, la cui tutela però …

Continue reading

Giornate delle malattie e la privatizzazione del rischio

Le giornate dedicate alle malattie sono diventate un rito inutile, forse dannoso, e anche il World Cancer Day 2017 non ha fatto eccezioni. Queste iniziative sono sostenute dalle industrie farmaceutiche e la giornata del cancro è stata pagata da Boheringer, BMS, Merck, MSD e dalla fondazione Movember, che svolge attività di advocacy sulle patologie maschili, ma …

Continue reading

La verità mi fa male, lo so

Siamo entrati in una fase nuova. Meglio: ci siamo finalmente accorti di essere entrati in una fase nuova. A sancire la discontinuità sono due eventi di indiscutibile diversa portata ma legati tra loro. Donald Trump è il presidente eletto degli Stati Uniti. Post-truth è la parola dell’anno 2016 a giudizio dei curatori dell’Oxford Dictionary, che …

Continue reading