Doccia scozzese

Il ricercatore che attraverso studi rigorosi arriva a conclusioni che potrebbero essere male interpretate se lette frettolosamente o da un pubblico inesperto deve comunque comunicarle o deve astenersi dal farlo per prudenza? Questione non banale, affrontata di recente dal New York Times che spiegava come molti studiosi e clinici preferiscano evitare di sollevare pubblicamente dubbi …

Continue reading

Nessuno è mai diventato povero donando

“Sono fuggita dal mio paese perché non volevo che mia figlia fosse infibulata, come è capitato a me da bambina”, racconta Akissi, 27 anni, dalla Costa d’Avorio, ora ospitata a Mineo (Sicilia), nel centro di accoglienza per richiedenti asilo più grande d’Italia con oltre tremila ospiti. “Non volevo che mia figlia soffrisse come ho sofferto …

Continue reading

Vaccini: dobbiamo dar retta agli attori?

I media dedicano sempre meno spazio a notizie e contenuti di argomento scientifico: negli ultimi anni, molte riviste e siti web hanno chiuso le pagine dedicate alla salute e, in generale, alla scienza. Secondo Paul Offit, direttore della divisione di Pediatria al Children Hospital di Philadelphia, non è una buona notizia perché diminuisce la familiarità …

Continue reading

Una nuova governance del farmaco?

Si sta per aprire una settimana importante per la sanità italiana. Dopo che si sarà riunito il Tavolo su farmaci e dispositivi medici, probabilmente si saprà il nome della persona che subentrerà a Mario Melazzini – il cui mandato scadrà il 4 settembre e si è già congedato pubblicamente – alla direzione generale dell’Agenzia italiana …

Continue reading

Che succede alle linee guida?

Per molti anni, la Agency for Healthcare Research and Quality (AHRQ) è stato “il” riferimento internazionale sulle linee guida, soprattutto in quanto curatrice della risorsa alla quale tutti i professionisti sanitari hanno fatto ricorso per consultare raccomandazioni e documenti di consenso in campo medico e sanitario: la National Guidelines Clearinghouse (NGC). Il 16 luglio il sito …

Continue reading

Per una democrazia migliore

Il medico deve preoccuparsi della qualità del sistema politico, in quanto determinante di salute? Richard Horton è convinto di sì e lo ha scritto in una Offline uscita sul Lancet del 26 maggio 20181. Il direttore del settimanale inglese commenta un libro di Dambisa Moyo, Edge of chaos2: è la politica e non l’economia che …

Continue reading

Doug, Alessandro e la buona battaglia

La sola cosa alla fine impossibile fu tradurre quel titolo in italiano senza tradire il gioco di parole che lo aveva ispirato. Statistics with confidence diventò assai banalmente Gli intervalli di confidenza, una lettura essenziale che andava a integrare il testo precedente, La statistica nella pratica medica (Statistics in practice), una sorta di libro-manifesto voluto …

Continue reading

Mammografia di screening e l’errore dell’algoritmo

Un errore nei sistemi informatici del servizio sanitario inglese avrebbe potuto causare la morte di fino a 270 donne tra le 450 mila non invitate a sottoporsi alla mammografia di screening. Il ministro della salute Jeremy Hunt ha ordinato un’inchiesta che dovrebbe dare una risposta entro sei mesi. It was quite surprising that a health …

Continue reading