Sms: fanno bene alla salute

Nove ragazzini americani su dieci mandano sms e in media ne spediscono 2.899 ogni mese (capperi!): da grandi staranno meglio in salute. A patto di accettare di riceverne dal proprio medico o dalle istituzioni sanitarie che, furbi…, useranno i messaggini per… 1. rendere più tempestiva la comunicazione dei risultati dei test diagnostici; 2. monitorare l’andamento …

Continue reading

Twitter e la rivoluzione (sanitaria)

La gente che usa Twitter produce qualcosa come 130 milioni di tweet al giorno. Durante il Super Bowl, lo scorso fine settimana, i messaggi sono stati 4 mila al secondo; poco, in confronto ai 6 mila tweet prodotti dai giapponesi allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre scorso. Un grande business potenziale, per un’azienda che …

Continue reading

Big Pharma s’è scordata YouTube

Le aziende farmaceutiche hanno saputo cogliere l’opportunità promozionale offerta da YouTube? Solo parzialmente. O almeno così sostiene l’avvocato statunitense Mark Senak sul suo blog specializzato in Politica sanitaria EyeonFDA. Scrive Senak: “Il settore farmaceutico non sta facendo davvero un buon lavoro sul fronte YouTube. Si tratta di un mezzo potente che obbliga a un utilizzo …

Continue reading

Un iPad per tutti! Ehm, per alcuni

Durante la campagna elettorale per la poltrona di governatore dello stato australiano di Victoria – il secondo più popoloso dell’isola – il candidato laburista John Brumby ha promesso che in caso di sua riconferma ogni medico del sistema ospedaliero pubblico verrà dotato a spese dello Stato di un iPad nuovo fiammante. “Man mano che la …

Continue reading

Robin Hood e i pacemaker

Giulio è un anziano primario otorinolaringoiatra di Milano. Fa attività ambulatoriale nei centri di accoglienza per migranti nonostante i suoi ottantacinque anni e diversi acciacchi. Ai suoi pazienti del primo mondo milanese chiede gli apparecchi acustici non più perfettamente efficienti, troppo ingombranti o che non sono più utili per poterli adattare alle orecchie dei vari …

Continue reading

Irrinunciabili conflitti

L’associazione delle società scientifiche statunitensi (il Council of Medical Specialty Societies) ha approvato un nuovo codice che regolamenta i rapporti con le industrie. Alcune società – come l’American College of Cardiology e la American Academy of Pediatrics – hanno già recepito il nuovo regolamento. Un Editoriale del New York Times (Cleaning Up Medical Advice) si …

Continue reading

L'health information technology di Obama

David Blumenthal è stato nominato da Barak Obama “national coordinator for health information technology”. Potrà contare su un budget di quasi 20 miliardi di dollari. Blumenthal insegna a Harvard dove dirige l’Institute for Health Policy presso il Massachusetts General Hospital. Ha fatto parte dello staff del senatore Edward Kennedy ed elaborò il piano per la …

Continue reading