Scrivere e leggere di corsa non va bene

Marie Colvin era una reporter di guerra, costantemente affiancata dal fotografo Paul Conroy. “Lavorare con Mary era come sfogliare una cipolla” ha raccontato Conroy al festival internazionale di giornalismo di Perugia in un incontro commentato da Benedetta Ferrucci su sentichiparla.it/. “Era enorme la quantità di dettagli che Marie attraversava prima di buttare giù una singola …

Continue reading

Conoscere il mondo attraverso i titoli

[Rebecca De Fiore] “In qualunque altro paese europeo un articolo sull’incontro di oggi sarebbe intitolato Luca Sofri alla Holden con Rivista Studio. In Italia, invece, Sofri attacca i giornali”. Scherza così Luca Sofri, direttore de Il Post, durante l’incontro organizzato – appunto – da Rivista Studio alla Scuola Holden a Torino. Una battuta per riassumere …

Continue reading

Gli errori simili di medici e giornalisti

“I giornalisti sanno che devono raccontare quel che è successo, come i medici sanno che devono guarire i pazienti”. Questa frase di Piero Ottone è in epigrafe ad un saggio di Massimo Baldini ripubblicato sulla Nuova Civiltà delle Macchine lo scorso autunno. Un bellissimo contributo che tocca, talvolta di sfuggita, questioni chiave della professione di …

Continue reading