Fuori contesto, l’esperto non è più esperto

Hospitalia è il titolo di un progetto fotografico di Elena Franco, supportato da una mostra itinerante (ora a Santa Maria della Scala a Siena), da incontri e da un libro in tiratura limitata pubblicato in due edizioni, italiana e inglese. Sembra essere una ricerca a cavallo tra la fotografia e l’architettura avendo come obiettivo la …

Continue reading

Bambini nel tempo della fotografia

Elliott Erwitt è fotografo dell’ironia e dell’assurdità. Di cani e di bambini. Ne era circondato già a Karlsruhe nel 1951, da assistente fotografo dell’esercito statunitense in Germania e in Francia. Tornato negli Stati Uniti, dove era emigrato nel 1939 insieme alla famiglia di origine ebrea-russa, sposò Lucienne Van Khan. Ebbero quattro figli: Ellen, Misha, David …

Continue reading

Bambini come icone indifese

“La mia prima reazione è stata di disperazione. La seconda, un pensiero: mio figlio dorme proprio in questa posizione“. Uri Friedman ha scritto su The Atlantic quello che abbiamo pensato in tanti di fronte all’immagine di Aylan Kerdi, tre anni, morto insieme al fratello di due anni più grande e a altre 10 persone nel …

Continue reading

Il padre incompiuto

«Mio padre è stato colpito da un ictus e adesso riesce a malapena a parlare e a muoversi. Prima che questo accadesse era un uomo estremamente attivo. Amava restaurare le vecchie Fiat 500 Topolino, una delle automobili italiane più amate nel mondo. Prima dell’ictus, aveva già completato il restauro di quattro automobili e stava lavorando …

Continue reading

On the move nel vecchio Ospedale

La scritta Radiologia è proprio sopra la ragazza della biglietteria del festival di fotografia di Cortona: On the Move. Il filtro attraverso il quale interpretare la realtà è il viaggio, inteso anche soltanto come movimento o transizione, più o meno drammatica, tra una condizione e l’altra: benessere e indigenza, serenità e lutto, salute e malattia. …

Continue reading

Gli occhi di un fotografo sono diversi

Luigi Ghirri (1943-1992) è stato uno degli artisti italiani più importanti per il rinnovamento del linguaggio fotografico non soltanto nell’ambito dell’interpretazione del paesaggio ma più in generale per la testimonianza sul mondo. Dal suo lavoro, nel clima culturale fotografico italiano dei primi anni Ottanta, nacque l’idea di un progetto, Viaggio in Italia, che vide la …

Continue reading

Guardare bambini guardare

Fotografare figli e figlie di altri è diventato impossibile. Più di una legge, oltre a regolamenti, documenti di consenso, “carte di Treviso” e di chissa quanti altri posti non soltanto impedisce la pubblicazione di immagini di minori, ma rende di fatto difficilissimo scattare una foto a un bambino che non conosciamo. E se fossero norme …

Continue reading

Gli artisti sbagliano, i professionisti mai

Il fotografo dei volti. “I look for the unguarded moment, the essential soul peeking out, experience etched on a person’s face.” Al MACRO di Testaccio c’è una mostra di Steven McCurry: molte foto, organizzate per “parole chiave” in un percorso snodato sotto igloo di plexiglas. Dopo averle guardate mornava in mente, McCurry, come giudice di …

Continue reading