I modesti vantaggi di molti farmaci oncologici

Quarantacinquemila partecipanti. Duecentosessanta presentazioni orali e 480 relazioni di speaker da 23 paesi diversi. Trecento novanta presentazioni di studi di fase 3. A distanza di pochissimi giorni dall’apertura del congresso dell’American Society of Clinical Oncology, quattro importanti articoli sono stati pubblicati dal JAMA Internal Medicine e una sessione del congresso è stata dedicata proprio agli …

Continue reading

Non chiamatele più agenzie regolatorie

L’Affordable Care Act sta per essere stravolto. Ma un altro cambiamento annunciato dalla presidenza Trump può incidere sulla sanità. Questa volta non solo su quella statunitense: il ripensamento dell’attività della Food and drug administration (FDA). Nonostante negli ultimi mesi le decisioni dell’autorità USA sui medicinali siano state spesso criticate per l’essere troppo permissive, l’industria farmaceutica …

Continue reading

Cure fast o slow: cosa ci riserva il 2016?

Si può provare disagio nel leggere la storia dei coniugi Mary e Richard Padzur sul New York Times. Mary è morta il 24 novembre per un carcinoma ovarico. Rick è stato per 16 anni chief oncology della Food and Drug Administration (FDA). Da quando la moglie si è ammalata di cancro le approvazioni dei nuovi medicinali …

Continue reading

Off-label: quale informazione è più libera?

Una storia di marine e di ancore, di pesci e del loro olio di cui in tanti raccontano proprietà indiscutibili. La vicenda di un prodotto – Vascepa – che è l’unico a comparire nel listino di una società – Amarin – che lo tiene comprensibilmente in grande considerazione. Più diffidente è la Food and Drug Administration – …

Continue reading