Off-label: quale informazione è più libera?

Una storia di marine e di ancore, di pesci e del loro olio di cui in tanti raccontano proprietà indiscutibili. La vicenda di un prodotto – Vascepa – che è l’unico a comparire nel listino di una società – Amarin – che lo tiene comprensibilmente in grande considerazione. Più diffidente è la Food and Drug Administration – …

Continue reading

Perché non fidarsi del medico che scrive troppo

Mamma mia, quanto si scrive di diabete. Dal 1993 al 2013 il numero di articoli sulle terapie ipoglicemizzanti è aumentato costantemente: nel 1993 uscirono 22 lavori e venti anni dopo 566. Nel complesso, la mole di letteratura è aumentata di 20 volte e con maggiore intensità dopo il 2001. In questa considerevole produzione, (…)  110 firme …

Continue reading

Medicina di precisione o della approssimazione

Sembra quasi che, se tu conoscessi il suo nome e lo gridassi forte, quella persona là, proprio quel tipo in quel punto preciso della fotografia smetterebbe di camminare e, voltandosi, risponderebbe: “Che c’è?” La tecnica del fuoco selettivo, inventata dal fotografo Olivo Barbieri esposto nel corso dell’estate al MAXXI di Roma, ha qualcosa di magico: …

Continue reading

A forza di torturarli i dati … migliorano

Immagina di desiderare tantissimo di fare l’amore con quella donna (proprio quella donna e proprio fare l’amore eh). Arriva un tuo amico e ti invita a fare un esperimento: per cento giorni di seguito le chiederai un appuntamento, la metà delle volte telefonandole e l’altra metà aggiungendo alla telefonata un messaggio con whatsapp. Alla fine dei tentativi scoprirai …

Continue reading

Quali regali dell’industria al medico?

L’innovazione è ciò che ti cambia la vita in meglio. Il progresso è innovazione. La novità non è innovazione. Questa è una ripetizione, ma qualche volta vale la pena. L’innovazione va alimentata, soprattutto quella con cui convivi quotidianamente, tipo quella descritta nel post di parecchi mesi fa [puoi leggerlo qui]. Nel caso specifico, uno dei …

Continue reading

Medici o industria: chi è più social?

Ha le dimensioni di un gruppo di condomini di un palazzo di modeste dimensioni e nel corso del 2014 ha vissuto i fatidici 15 minuti di celebrità dopo che un giornalista scientifico – sostanzialmente “interno” alla squadra – ha pubblicizzato su The BMJ il caso #pilloleamare (chi legittimamente non sapesse di cosa si stia parlando può …

Continue reading

Marketing farmaceutico online: vale tutto

La cronaca degli ultimi giorni fotografa un mondo che credevamo superato: pediatri che sconsigliano l’allattamento al seno per promuovere il latte in polvere e cardiologi che programmano l’impianto di dispositivi per mantenere la promessa fatta ai rappresentanti a inizio d’anno. In questo quadro desolante, le parole di uno dei figli dell’anziano venditore di pacemaker sono …

Continue reading

Il New England sempre in piedi

“Nella splendida cornice di Barcellona” è stata annunciata l’ennesima straordinaria novità nella cura dello scompenso cardiaco. Un cambio di paradigma, è il caso di dire, dal momento che Paradigm-HF è il nome dello studio. Il futuro può regalare sorprese al proposito, ma – tra i vincitori – uno solo può stare tranquillo: il New England …

Continue reading