Big data e precision medicine: che meraviglia?

Descriveresti una sinfonia di Beethoven come un insieme di variazioni di onde sonore? Si chiude così, con una citazione da Albert Einstein, un ampio saggio di Rodolfo Saracci sullo European Journal of Epidemiology: l’epidemiologia nel paese delle meraviglie, il paese dei big data e della medicina di precisione1. Uno scritto permeato dall’acutezza di sguardo (“a …

Continue reading

Numeri e uso cattivo delle parole

Ci addormentiamo a fatica pensando alla crescita zero della produzione nel secondo trimestre dell’anno. Ci svegliamo di notte con l’incubo del 35,6% di disoccupazione giovanile in Italia, oltre dieci punti dalla situazione tedesca. Ripensiamo al 43.03 di Van Niekerk nei 400 nello stadio di Rio. Divisi tra la confortante certezza del cronometro olimpico e la rassegnata …

Continue reading

Come ti racconto Zika

Un centinaio di persone fortunate hanno ascoltato il racconto di Zika fatto da Giuseppe Ippolito in occasione della più recente BAL Talk. Dove BAL sta per Biblioteca Alessandro Liberati (se non la conosci, guarda qui). Il direttore dell’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani ha parlato un’ora senza che nessuno si accorgesse del tempo che passava. Approssimativamente appollaiato su un tavolo che avrà avuto 500 anni, nella sala del Commendatore dell’antico ospedale Santo Spirito, ha usato tutta la sua esperienza per alternare evidenze, aneddoti e immagini. Di queste vogliamo parlare. Ma se non conosci la sala del Commendatore, guarda qui.

La prima parte ha spiegato l’origine del nome e le prime ricerche svolte nella foresta di Zika in Uganda.

 

 

Successivamente, Ippolito è entrato nel dettaglio delle diverse tappe della diffusione del virus.

 

 

Infine, è stata illustrata la sintomatologia, le prospettive (remote, ancora) di produzione di vaccini e terapie specifiche, le possibilità di protezione (soprattutto di barriera e con insetticidi repellenti), la necessità di una prevenzione attiva (ogni precauzione possibile va osservata da parte delle coppie che desiderano figli e delle donne in gravidanza), i rischi legati allo svolgimento di eventi sportivi (ha fatto più danni il carnevale di quanti se ne attendono dalle Olimpiadi).

 

 

Una conferenza di alto livello, condotta con ritmo e grande competenza. Che ha utilizzato in modo esemplare fotografie e illustrazioni tratte sia da risorse specialistiche, sia da fonti “generaliste” che si caratterizzano per la cura con cui garantiscono la massima qualità della propria iconografia.

Comunicare la scienza oggi è più facile, ma bisogna saperlo fare.

 

Diario intimo di una epidemiologa perbene

Svelato uno dei piccoli grandi misteri del mondo editoriale internazionale: l’identità di Belle de Jour, l’autrice del piccante bestseller “Diario intimo di una squillo perbene” (appena ristampato in edizione economica da BUR Rizzoli), che ha venduto milioni di copie e ispirato anche un’omonima serie tv con Billie Piper. Belle de Jour si chiama in realtà …

Continue reading