Il grande caos delle riviste scientifiche

E’ una delle spese invisibili del servizio sanitario nazionale: quella per gli abbonamenti alle riviste e alle banche dati. In Italia nessuno ne parla, lasciando i bibliotecari e i responsabili della formazione alla mercè degli editori che con impressionante regolarità aumentano i prezzi dei periodici anno dopo anno e senza alcuna giustificazione. The current system …

Continue reading

Evidence-based medicine: significa ancora qualcosa?

“Evidence based medicine is so much part of the air we breathe it can be hard to remember a time before it. (…) As with democracy and peer review (with apologies to Winston Churchill), evidence based medicine may be the worst system for clinical decision making, except for all those other systems that have been …

Continue reading

GDPR: iI marketing di precisione non esiste

Tutti, ma proprio tutti, tengono alla mia privacy. È in cima ai pensieri di Motore sanità e di Trenitalia, di Heart of stones e Doctor news. Perfino di un venditore online di tappeti e di un broker di barche da turismo. Le leggi europee sulla protezione dei dati hanno provocato un diluvio di email che è …

Continue reading

Migliorare una letteratura scientifica disintegrata

Può essere parzialmente ritirato, ritirato con sostituzione, ritirato e ripubblicato. Può essere soggetto a una short refutation o essere corredato da una nota che segnala che qualcosa potrebbe accadere (matter arising). Può vedersi affiancato un erratum o un corrigendum e, nei casi estremi, può essere soggetto di annullamento (withdrawal), cosa diversa dal venir cancellato (cancelled). …

Continue reading

Guideline.gov chiude. A chi interessa il governo delle linee guida?

«Il sito web della Agency for Healthcare Research and Quality National Guideline Clearinghouse (NGC, guideline.gov) non sarà accessibile dopo il 16 luglio 2018 perché i finanziamenti federali tramite AHRQ non saranno più disponibili per supportare la NGC a partire da quella data. AHRQ sta ricevendo manifestazioni di interesse da parte di soggetti interessati a svolgere …

Continue reading

Riviste scientifiche, blog e peccati di omissione

In un anno, il Lancet può riuscire a “piazzare” più di 80 super vendite di reprint di articoli con tirature che vanno dalle 24 mila alle 835 mila copie. Un po’ meglio di quanto non riesca a fare il BMJ, che nello studio che fornisce questi dati si è fermato a poco più di 70 con …

Continue reading

Il medico non legge più le riviste scientifiche

Chi legge le riviste scientifiche perde tempo? Chi scrive sulle riviste col desiderio di farsi leggere fa una fatica inutile? Se lo è chiesto Milton Packer sul blog che cura sul sito MedPage Today il 28 marzo 20181. Packer è un cardiologo statunitense molto noto, ha diretto la divisione di Fisiologia del cuore della Columbia …

Continue reading

Nessuna domanda è sbagliata

“Quel che serviva era semplicemente il ritorno all’antico: noi e loro. I tecnici e i malati, chi sa e chi non sa. Il vero e il falso, la scienza e l’ignoranza. Insomma il ritorno alla delega totale al tecnico e basta.” Questa frase di Salvo Fedele sintetizza mesi di discussioni e di litigi, di insulti e di …

Continue reading