Nessuno è mai diventato povero donando

“Sono fuggita dal mio paese perché non volevo che mia figlia fosse infibulata, come è capitato a me da bambina”, racconta Akissi, 27 anni, dalla Costa d’Avorio, ora ospitata a Mineo (Sicilia), nel centro di accoglienza per richiedenti asilo più grande d’Italia con oltre tremila ospiti. “Non volevo che mia figlia soffrisse come ho sofferto …

Continue reading

La doccia ghiacciata di Michael Marmot

Nella prefazione a un libro uscito un po’ di tempo fa, Laura ricordava di quando la nonna le insegnava a fare gli gnocchi e i cappelletti. Mi aveva stupito, la cosa. Non per la nonna né per l’insegnamento, ma perché il “territorio” di Laura – che io sapessi – non è da cappelletti. “La vita …

Continue reading

I nemici dei vaccini: la fretta e molta coda

“E’ un bene che aumenti il numero delle persone vaccinate contro la meningite? Forse. Ma non lo è quando non c’è governo, non c’è strategia. Ci saranno benefici per le singole persone, ma non è automatico che ne produrranno per la comunità in termini di maggiore protezione. Sicuramente non è un bene l’aumento della pressione sui servizi …

Continue reading

Bambini nel tempo della fotografia

Elliott Erwitt è fotografo dell’ironia e dell’assurdità. Di cani e di bambini. Ne era circondato già a Karlsruhe nel 1951, da assistente fotografo dell’esercito statunitense in Germania e in Francia. Tornato negli Stati Uniti, dove era emigrato nel 1939 insieme alla famiglia di origine ebrea-russa, sposò Lucienne Van Khan. Ebbero quattro figli: Ellen, Misha, David …

Continue reading

Bambini come icone indifese

“La mia prima reazione è stata di disperazione. La seconda, un pensiero: mio figlio dorme proprio in questa posizione“. Uri Friedman ha scritto su The Atlantic quello che abbiamo pensato in tanti di fronte all’immagine di Aylan Kerdi, tre anni, morto insieme al fratello di due anni più grande e a altre 10 persone nel …

Continue reading

Il ragazzo che amava fare cose insieme

Erano gli anni nei quali, dopo un decennio segnato da lutti e lacerazioni, la passione ostinata di chi cercava comunque di andare oltre il presente progettava in campo sanitario una Riforma “molto matura a parole e così poco pronta nelle cose e nelle strutture”. Si trattava di un cambiamento che metteva il nostro paese in …

Continue reading

Guardare bambini guardare

Fotografare figli e figlie di altri è diventato impossibile. Più di una legge, oltre a regolamenti, documenti di consenso, “carte di Treviso” e di chissa quanti altri posti non soltanto impedisce la pubblicazione di immagini di minori, ma rende di fatto difficilissimo scattare una foto a un bambino che non conosciamo. E se fossero norme …

Continue reading

Meno musica e più libri per i bambini? Mah …

Fagli spegnere la musica e digli di aprire un libro. Solo così proteggerai tuo figlio dalla depressione. Questo, in estrema sintesi, ci dice una ricerca condotta a Pittsburgh e pubblicata sugli Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine. Ma è improbabile che sia vero. La ricerca ha confrontato l’effetto di sei tipi di media differenti (televisione …

Continue reading