Il castello dei festini incrociati (Frankfurt #2)

L’ultimo terrore dei publishers italiani accorsi anche quest’anno alla fiera di Francoforte è il last minute low cost che, dalla miriade di aeroporti di paese sparsi nella penisola, potrebbe far repentinamente atterrare la moglie in terra tedesca. “Sta’ là!!! Nun vie’ qua!!!” intima il signore in trench nascosto dietro un pilastro del portico della Halle …

Continue reading

La solitudine dei primi (Frankfurt #3)

Un labirinto fatto da pareti che ti guardano: è l’effetto della cosiddetta “face theory” per la quale cerchiamo sempre di inviduare un volto tra le immagini che ci assediano quotidianamente. Come già Jon Gray e Jamie Keenan avevano osservato nel 1997 nel loro libro “Twenty irrefutable theories of book cover design”, il viso è la …

Continue reading

La ragazza che giocava con il cuoco (Frankfurt #4)

E’ il caso letterario degli ultimi anni: una trilogia all’ultimo respiro ambientata nel jet set della gastronomia internazionale. Il primo successo è stato Uomini che oliano le tonne, un giallo agrodolce e un po’ piccante sullo sfondo delle rotte dell’oceano indiano percorse dalle navi-industria della flotta giapponese alla ricerca delle prelibate carni delle femmine di …

Continue reading

Riviste porno in ambulatorio

“Prego, si accomodi: sul tavolo troverà delle riviste, ehm … per aiutarsi”. In un centro di fecondazione assistita, l’infermiera invita il signore a chiudersi in una stanza per raccogliere il liquido seminale. Ed ecco che i tabloid inglesi, dal Sun al Telegraph, se la prendono col servizio nazionale che usa i soldi dei cittadini per comprare …

Continue reading

KOL: una risata li seppellirà?

“The Key Opinion Leader is a combination of celebrity spokesperson, neighborhood gossip, and the popular kid in high school. KOL’s do not exactly endorse drugs, at least not in ways that are too obvious, but their opinions can be used to market them—sometimes by word of mouth, but more often by quasi-academic activities, such as …

Continue reading

Creatività all'aria aperta

Si chiama Broadsided. Progetto di artisti, letterati e di chiunque sia d’accordo con lo scopo dell’iniziativa: “putting literature and art on the streets”. Elizabeth Bradfield è una potessa di Cape Cod, Massachusetts, e l’ha fondato: “I thought that perhaps if people ran into poetry on the streets, if poetry was paired with something eye-catching … …

Continue reading

Il cuore va online: siamo pronti a leggerlo?

“La cardiologia si sposta online e nel mio iPad”. Parola di Christopher P. Cannon, uno dei più stimati cardiologi del mondo. Che bella la versione  del Textbook della European Society of Cardiology realizzata per il device della Apple, scrive Cannon sul Lancet: le voci bibliografiche linkate a Pubmed, le illustrazioni scaricabili su diapositive in PowerPoint, …

Continue reading

Un libro da leggere, guardare, ascoltare…

La prima volta che l’ho letto è stata su Internazionale, il settimanale: quasi in fondo al fascicolo, un pezzo sul “fantastico” hotel ES a Roma, vicino alla stazione Termini. David Byrne ne ha raccontato i dettagli, dal telecomando non funzionante all’interruttore elettrico delle tapparelle, fino alla poltrona con la zampa difettosa o qualcosa del genere. …

Continue reading