Real world evidence: solo scorciatoie?

Se chi ha inventato l’espressione real world evidence avesse avuto l’idea di registrarla sarebbe diventato milionario. Soprattutto negli ultimi tempi è diventata onnipresente, soprattutto negli eventi sponsorizzati da industrie farmaceutiche. Questa idea così seducente non ha fatto a tempo ad essere messa in discussione da Holger Schunemann (prima in un blog sul BMJ e poi …

Continue reading

Dopare l’impact factor

Da pochi giorni sono stati presentati i nuovi dati riguardanti l’impact factor delle riviste indicizzate sul Web of Science1. Nessuna particolare novità: 283 nuove riviste aggiunte alla banca dati e solo 17 cancellate. «L’impact factor (IF) è senza dubbio l’indicatore bibliometrico più utilizzato, male utilizzato e abusato nella scienza accademica. Le riviste sono classificate nel …

Continue reading

La medicina è una vocazione disinteressata?

Di conflitto d’interessi si parla sempre come se esistesse, sì: ma in un altro mondo. La convinzione di Franco Panizon è ripresa in una lettera che il pediatra di famiglia Giuseppe Boschi ha inviato alla rivista Medico e bambino. (1) E’ vero: nonostante una letteratura sterminata, si parla di conflitto d’interessi soprattutto per negare che …

Continue reading

La morte scandalosa di padre e figlia

Ogni nazione ha i propri confini. Ogni nazione ha un proprio meridione e c’è sempre un sud più a sud assediato da poveri ancora più poveri, da persone ancora più disperate, che nulla ormai sembra abbiano da perdere. La fotografia di un bimbo annegato abbracciato al proprio papà in un fiume al confine tra Messico …

Continue reading

Medici e infermieri, esauriti e sfruttati

“È indubbio che l’assistenza sanitaria sia diventata un mercato ad un livello quasi irriconoscibile. Ma è anche vero che la maggior parte dei clinici rimane fedele all’etica che, come prima ragione, li ha portati sul campo. Questo rende l’ospedale un luogo di lavoro stimolante. Sempre più spesso, però, mi sono resa conto che questa etica …

Continue reading

Twitter: prima di pensare, rifletti

“La ricaduta sta chiamando.” L’annuncio compare sul display di uno smartphone nella pubblicità su Twitter di un prodotto per il mieloma multiplo della casa farmaceutica Celgene . Un annuncio che ha scandalizzato molti medici che sulla stessa piattaforma hanno stigmatizzato il comportamento dell’industria.  I think you need a patient on your advertising team and all …

Continue reading

L’articolo più importante dell’anno

Accendi il computer o lo smartphone e ti salta addosso la notizia che il tale tumore è stato sconfitto o per quell’altra forma di diabete hanno trovato la cura. Notizie tanto frequenti quanto lo sono i congressi internazionali dove decine di migliaia di medici di tutto il mondo fanno finta di credere ai risultati di …

Continue reading

Gawande: conta la qualità della vita, non la quantità

Sembra che il nostro obiettivo (come i medici) sia semplice: migliorare la salute e l’autonomia dei malati. Ma le richieste dei cittadini stanno diventando molto più grandi. Vogliono sapere come possiamo aiutarli a migliorare la quantità e la qualità della vita. Vogliono sapere che possono permettersi le cure e che non finiranno in bancarotta per …

Continue reading