#pilloleamare: cosa stiamo imparando?

Alberto Donzelli è una persona perbene che da anni cura – per il servizio di educazione all’appropriatezza e medicina basata sulle evidenze della ASL di Milano – dei servizi di informazione rivolti ai medici del capoluogo lombardo, di Pavia e Lecco. Sul foglio informativo Pillole si è in diverse occasioni interessato di un medicina, l’ezetimibe, sostenendo …

Continue reading

Si può ancora parlare di vaccinazioni?

Vaccino antinfluenzale: come nel caso degli antivirali contro l’influenza, è un fallimento completo. Dice Tom Jefferson in un’intervista al Fatto quotidiano: “è un fallimento multisistemico”. Agenzie regolatorie, industria, clinici, media, tutti hanno contribuito a spendere milioni di euro inutilmente e, forse, mettendo a rischio la salute delle persone. Ascoltare l’intervista serve per farsi un’idea personale, utile alla lettura …

Continue reading

Il sedere di Pippa e le riviste accademiche

Le riviste accademiche sono più di 28 mila e aumentano al ritmo del 3,5% ogni anno. Del resto, cresce il numero di ricercatori e da qualche parte devono pur pubblicare. Celebrity Studies è un periodico di una stimata casa editrice britannica, la Routledge, e così sintetizza il proprio campo di interesse: “Celebrity Studies aims to …

Continue reading

L'amore impossibile tra scienza e comunicazione

Dopo le parole delle Lezioni americane e il “Se una notte d’inverno” che impreziosiva l’annuncio del workshop del progetto europeo DECIDE, ancora una volta Italo Calvino ha dato il titolo della riunione annuale della Associazione Alessandro Liberati – Network Italiano Cochrane. Gli amori difficili sono quelli tra chi fa ricerca e chi dovrebbe comunicarla. Questa dialettica …

Continue reading

ECM: anche in questo caso "Less is more"

Se un medico dovesse “scegliere consapevolmente” tra le opportunità formative a disposizione difficilmente deciderebbe di seguire un corso di bridge. Eppure è accaduto, a Palermo e a Bergamo, negli ultimi mesi. Corsi accreditati dal programma nazionale di educazione continua in medicina. A Palermo il corso è stato annullato mentre l’evento (così – paradossalmente – ministero …

Continue reading

La corruzione dell'industria farmaceutica

“E’ semplice: noi paghiamo i medici e loro prescrivono i nostri medicinali. Se non li paghiamo, non vediamo prescrizioni”. Ad ammetterlo è Jarek Wisniewski, già informatore scientifico del farmaco di GSK nella regione polacca della città di Lodsz, che in un’intervista alla BBC prosegue: “Non possiamo andare da medico a dirgli ‘Ci servono più ricette’. …

Continue reading

Su due tavoli: fare ricerca e pubblicizzarla

Le industrie farmaceutiche sostengono il costo di gran parte delle sperimentazioni cliniche e molte volte pagano i ricercatori che le conducono per parlarne ai congressi. Sono loro i più esperti, pensano in tanti: ma è un sistema che non si può più accettare, a parere di qualcuno. Un bell’articolo uscito sul sito di ProPublica il …

Continue reading

Choosing Wisely: una bellissima foglia di fico?

E’ una delle grandi novità della medicina statunitense, Choosing Wisely. Nel quadro di un progetto articolato che coinvolge sia medici, cittadini e pazienti, le società scientifiche americane sono state invitate a elencare le cinque cose che per ciascuna specialità andrebbero messe in discussione. La lista cresce continuamente: commenti entusiasti ma (finalmente) anche qualche perplessità. Quelle …

Continue reading