Un nuovo inizio d’anno

I dieci giorni dal 5 al 14 ottobre del 1582 non sono esistiti. Aboliti dalla bolla Inter Gravissimas di Papa Gregorio XIII per ricondurre l’equinozio primaverile al 31 marzo. In realtà, questo salto di data non fu notato praticamente da nessuno; la stessa azione di datare i documenti era riservata ad atti notarili  e propria …

Continue reading

L'eleganza della ragione

Prendendo quel libro in mano ero sicuro di aver trovato qualcosa che nessuno, almeno in Italia, aveva mai visto. Tornato in Italia dalla caccia della Buchmesse, ne parlai al Professor Garattini: “Lo faccio vedere ad un nostro ragazzo che è tornato da poco da Harvard”. Era l’ottobre del 1986 e fu questo il motivo del …

Continue reading

Viva i video: corti e sinceri

Un minuto di cose intelligenti dette da Claudio Magris a Che Tempo che fa. Mando su Twitter una frase: “Il mondo non va solo governato, va migliorato”.  Spengo e sono sul letto dopo cena. Google mi avverte che la Samp perde il derby al 7 minuto di recupero. Messaggio di Jacqueline su Facebook: sarà il caso di avere la …

Continue reading

Aiuto, il multitasking!

Piers e Bronte sono i due fratelli americani protagonisti di un articolo del Time che 5 anni fa lanciava l’allarme sul “pericolo multitasking”: ragazzini e adolescenti fanno troppe cose tutte insieme e, oltre a farle male, gli va il cervello in pappa. Almeno, così sostiene qualcuno. E’ una questione intrigante e, per farsi un’idea, conviene …

Continue reading

Leggere in paradiso

Gli editori olandesi riservano una stanza all’hotel Ambassade per i propri autori di passaggio ad Amsterdam. E’ una tradizione che ha fatto crescere la collezione di prime edizioni firmate di proprietà dell’albergo; così che oggi sono 1800 i libri di autori di 75 nazioni, conservati nella biblioteca aperta agli ospiti. Pagine che possono essere lette …

Continue reading

Robin Hood e i pacemaker

Giulio è un anziano primario otorinolaringoiatra di Milano. Fa attività ambulatoriale nei centri di accoglienza per migranti nonostante i suoi ottantacinque anni e diversi acciacchi. Ai suoi pazienti del primo mondo milanese chiede gli apparecchi acustici non più perfettamente efficienti, troppo ingombranti o che non sono più utili per poterli adattare alle orecchie dei vari …

Continue reading

Riviste porno in ambulatorio

“Prego, si accomodi: sul tavolo troverà delle riviste, ehm … per aiutarsi”. In un centro di fecondazione assistita, l’infermiera invita il signore a chiudersi in una stanza per raccogliere il liquido seminale. Ed ecco che i tabloid inglesi, dal Sun al Telegraph, se la prendono col servizio nazionale che usa i soldi dei cittadini per comprare …

Continue reading

Il caffè è il diavolo!

Il tedesco Samuel Hahnemann, padre dell’Omeopatia, non aveva molta simpatia per il caffè. Anzi, per lui se non era la causa di tutti i mali poco ci mancava. Lo dimostra l’esilarante lettura del breve saggio “Sugli effetti del caffè” (On the Effects of Coffee from Original Observations – 1803), contenuto in un raffinato volumetto  edito …

Continue reading