Dov'è finito il "Letto 23"?

Che fine avrà fatto il signore nel letto 23 della terapia intensiva del Gemelli? Era ricoverato da molte settimane e nelle ultime due ha avuto accanto mio padre, anche lui malato. Dai medici e infermieri non una parola di spiegazione a chi nei giorni precedenti aveva condiviso – col “letto 23” – sospiri, rumori, speranze. …

Continue reading

La caduta di un angelo ribelle

Aaron dead. World wanderers, we have lost a wise elder. Hackers for right, we are one down. Parents all, we have lost a child. Let us weep. Il tweet di Tim Berners-Lee che segue la morte di Aaron Swartz dovrebbe segnare uno spartiacque, tra il prima e il dopo la battaglia per il diritto alla …

Continue reading

L'Italia ha due sistemi sanitari

Qual è l’impatto dei grandi network di ricerca sui sistemi sanitari? La risposta arriva da Jeremy Grimshaw, cochair della Cochrane Collaboration alla riunione annuale della rete italiana. Per un brutto scherzo del destino, sede del convegno è l’aula magna del Policlinico di Modena, quello dal quale partivano telefonate come questa: «Sono soldini, facendo una cosa …

Continue reading

L'AIFA estiva e l'utilità dell'informatore

I medici che riducono gli incontri con gli informatori scientifici del farmaco o che – addirittura! – sospendono queste … “straordinarie opportunità di aggiornamento” sono i più lenti a modificare le abitudini prescrittive dopo provvedimenti delle agenzie regolatorie. Soprattutto nella medicina generale. I risultati di uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Hypertension sono allo …

Continue reading

Dinosauri scolpiti: vita nuova per i libri?

In un’audizione alla Camera dei Lord nel 1995, Iain Chalmers segnalava il pericolo che le decisioni assunte dai medici britannici sulla base della consultazione di libri poco aggiornati rappresentassero un importante fattore di rischio per la salute del malato. A partire quella conferenza, tre Maestri della Medicina inglese scrissero al Lancet paragonando la manualistica scientifica …

Continue reading

Gli editori e la provvidenza

“Il nostro lavoro deve consistere nel far cambiare di mano un libro o una rivista”. Era l’estate di 23 anni fa e così  David Godine bocciava la tesi di fine corso di un gruppo di studenti del master di editoria professionale in un’università californiana. Insegnava che una pubblicazione, per generare valore, deve passare dalla mano …

Continue reading

Medicina personalizzata: chi l'ha vista?

La recente raccomandazione della Food and Drug Administration – il messaggio ai medici è: analizzate sempre il genotipo dei pazienti per specifici biomarker prima di prescrivere 70 farmaci comunemente usati – ha fatto emergere le contraddizioni di una situazione che va avanti da un po’ e rischia davvero di scadere nel ridicolo. Quasi tutti i …

Continue reading

Medicina personalizzata: chi l’ha vista?

La recente raccomandazione della Food and Drug Administration – il messaggio ai medici è: analizzate sempre il genotipo dei pazienti per specifici biomarker prima di prescrivere 70 farmaci comunemente usati – ha fatto emergere le contraddizioni di una situazione che va avanti da un po’ e rischia davvero di scadere nel ridicolo. Quasi tutti i …

Continue reading