Press enter to see results or esc to cancel.

L'isola (o la "piattaforma") dei famosi?

Logo Isola dei FamosiDa WebMD, uno dei siti medici più noti e frequentati, nasce WebMD Health Exchange, una piattaforma di social networking. L’obiettivo è collegare circa 60 milioni di medici americani, per condividere esperienze e confrontarsi su casi clinici. All’interno della comunità aperta ci sarà spazio anche per network chiusi, ad invito, nei quali piccoli gruppi di medici potranno condividere dati e informazioni in maniera riservata.

Una delle opportunità per i medici annunciate da Wayne Gattinella, CEO di WebMD, è quella di porre domande e ricevere risposte da “esperti”. Qualche nome? Pamela Peeke, dietologa e  personaggio da… isola dei famosi che così si presenta sul proprio website: “An expert in both women’s and men’s healthy living and aging, Dr. Peeke is an advisor and consultant to the wellness industry, including beauty, food, fitness, medical groups and pharmaceuticals.”

Ancora: David Colbert, fondatore del New York Dermatology Group, una via di mezzo tra un salone di bellezza (di splendore, diremmo), un centro benessere e un istitituto di dermatologia per figaccioni. Ecco come si descrive nel sito: “Dr. Colbert has integrated his extensive scientific background with his artistic nature, and the state-of-the-art space he helped design on lower Fifth Avenue reflects his modern aesthetic. His patients include many of New York’s artists and intellectuals, including actors, architects, designers, media people, dancers, journalists and writers. The doctor’s artistic sensibility serves him well in a practice that includes advanced cosmetic dermatology and aesthetic surgery.  His talents have gained him national recognition, and he is a frequent consultant in Hollywood, and is widely quoted in national newspapers, magazines and on television”.

Altri esperti saranno forniti dalla National Osteoporosis Foundation, dall’American Gastroenterological Association, dalla North American Menopause Society. “Fornitura” non rassicurante, se è vero quello che sostiene da tempo uno che la sanità americana la conosce bene, Jerome Kassirer: “most American medical society rules are no more stringent than those of the Pharmaceutical Manufacturers Association.”

WebMD Health Exchange darà spazio anche agli sponsor privati, che potranno sollecitare discussioni e approfondimenti su argomenti di salute e benessere di proprio specifico interesse commerciale.

Tags

Comments

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tweet

Conflitti di interessi: ancora tu, ma non dovevamo....US opioid prescribing: the federal government advisers with recent ties to big pharma bmj.com/content/366/bm… @lucadf

Tag Cloud

Luca De Fiore

Comunicare la salute e la medicina:
tutto quello che vorresti chiedere ma hai paura di sapere. E nemmeno sai tanto a chi chiedere…