“Nun se ponno frega’ i libbri.” E manco leggerli

“Anvedi il pupo, carino che è, guarda, ci hanno pure i calendari, vieqquà che ne mettiamo un paio nella borsa”. “Vieqquà tu, che nun se ponno frega’ le cose, mannaggia, ce so’ pure le guardie, so’ quelle vestite de chiaro, nu lo vedi che ce stanno a guarda’…” “Ma dai, il calendario dei pupi nei …

Continue reading